Parco della Maremma

Natura da scoprire

Alberese
La tipica mucca Maremmana

La Maremma, terra stupenda dove la tradizione storica si intreccia con l’incontro della natura, rendendole luoghi di insuperabile bellezza. Per gli amanti della natura da non perdere il “Parco Naturale della Maremma“, che si estende da Principina a Mare fino a Talamone, un ambiente selvaggio e incontaminato il cui fascino è caratterizzato da una fitta pineta che costeggia il litorale e da una rigogliosa macchia mediterranea con piante uniche, dove potrete ammirare uccelli rari e migratori, caprioli, daini, cinghiali, istrici e numerose altre specie oltre a mucche maremmane al pascolo e mandrie di cavalli allo stato brado e potrete così assistere all’attività dei butteri, antico mestiere ormai a rischio di scomparsa, dedito alla cura del bestiame.

Alberese
Volpe nel Parco


Possibilità di escursioni all’interno del Parco a piedi, a cavallo, in bicicletta o in canoa discendendo il fiume Ombrone fino alla sua foce. Il Parco è aperto tutto l’anno ed è possibile visitarlo percorrendo una serie di itinerari di durata differente e con orari diversi in base alla stagione; per alcuni di questi percorsi è obbligatoria una guida del Parco. Sono previsti anche itinerari notturni e itinerari per disabili. Da non perdere la spiaggia di Marina di Alberese (15 minuti in auto), raggiungibile attraverso il Parco della Maremma.

È una spiaggia di grande fascino: davanti mare aperto, sulla sinistra il Monte Argentario e l’Isola del Giglio, alla spalle i Monti dell’Uccellina; la totale assenza di attrezzature sulla spiaggia rende il luogo ancora più suggestivo. Ci si può arrivare in auto ma c’è un parcheggio a posti limitati, infatti per accedere, l’ Ente Parco ha installato un sistema di controllo accessi delle auto al mare; oppure, si può comodamente utilizzare il servizio bus navetta che collega Rispescia ed Alberese con Marina di Alberese. Per ulteriori informazioni contattare il Centro Visite di Alberese tel. 0564/407098 aperto tutti i giorni compreso i festivi.
La magia dei paesaggi maremmani e la bellezza del mare raggiungibile con brevi distanze vi catturerà.