Panzanella

Un piatto fresco tipicamente estivo


La ricetta originale prevede pane raffermo, cipolla rossa, basilico, il tutto condito con olio, aceto e sale. In Toscana il pane viene lasciato a bagno in acqua e poi strizzato fino a sbriciolarlo e spezzettarlo per mescolarlo agli altri ingredienti; in Umbria e nelle Marche le fette di pane raffermo vengono bagnate ma non sbriciolate e gli altri ingredienti posti sopra come si trattasse di una bruschetta.

Nel tempo sono state introdotte alcune aggiunte, alcune delle quali, ormai riconosciute come canoniche, come il pomodoro crudo a pezzi e il cetriolo, altre più legate all’estro del cuoco, ad esempio olive speziate, uova sode a rotelle (si usano come guarnizione) e talvolta tonno.

C’è da dire che la ricetta si presenta in molte varianti con aggiunte e sostituzioni di vario tipo: carote, finocchi, mais, sedano, peperoni a crudo, würstel, mozzarella, formaggi di vario tipo, sottoli, sottaceti, fagioli borlotti oltre che spezie a scelta per dare sapore, come origano, basilico, erba cipollina etc.
[Fonte: Wikipedia]


Ingredienti:
  • Pane raffermo
  • Pomodori da insalata ben maturi
  • Basilico
  • Cipolla
  • Tonno
  • Uova sode
  • Olive nere e verdi
  • Olio extravergine di oliva toscano
  • Aceto
  • Sale

Istruzioni:

Ammollare in acqua fredda il pane raffermo, strizzarlo e sbriciolarlo in una insalatiera. Condire con pomodori ben maturi, tritati finemente, basilico spezzettato, cipolla, tonno, uova sode, olive nere e verdi, olio, aceto e sale.
Mescolare bene il tutto e tenere in frigorifero per 1 – 2 ore…. e buon appetito!!

Riguardo l'autore

client-photo-1
Marzia Lucchetti

Commenti

Lascia un commento