Buone Feste

In occasione delle feste natalizie la famiglia Lucchetti dell’Agriturismo il Migliarino vuole deliziare coloro che abbiamo avuto il piacere di ospitare.

Speriamo di invogliare anche gli altri a farci visita per prossimo anno per passare un soggiorno e dedicarsi un periodo di relax.

Vi proponiamo questa semplice ricetta adatta in ogni occasione ma specialmente come finale di un pranzo o di una cena con amici e parenti saprà dare un tocco di dolcezza finale al vostro convivio,

I cantuccini alle mandorle accompagnati da un vino passito di qualità 100% sangiovese come quello che ci propone Col di Bacche. 

L’azienda è situata nelle vicinanze dell’Agriturismo il Migliarino il colore rosso intenso di questo vino rappresenta a pieno la passione impiegata nel produrlo.

Questa azienda, come la nostra a gestione familiare, mette impegno per dare al cliente un immagine della Maremma Toscana che vi porterete nel cuore.

Buone Feste da Agriturismo il Migliarino

[Fonte della ricetta: Guide cucina]

Ingredienti:

  • 400 gr di farina 00
  • 3 uova intere
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di mandorle

Istruzioni:

L’impasto dei cantucci è molto facile da realizzare, vediamo come fare. Su una spianatoia che può essere un tagliere o lo stesso tavolino, versiamo a fontana della farina. Al centro vi mettiamo le uova intere, illievito per dolci (mezza bustina, un cucchiaino, senza esagerare), un pizzico di sale e lo zucchero. Impastiamo il tutto con le mani: ciò che otterremo, sarà un composto elastico e molto morbido. Se riscontriamo delle difficoltà a lavorarlo, possiamo aggiungere un goccio di latte se troppo sodo, oppure della farina se troppo liquido. Infine andiamo a formare un filo, come una piccola pagnotta lunga e stretta. Cerchiamo di darle una forma gradevole ovvero quella del tipico cantuccio toscano.
Inoltre, per far si che i nostri cantucci abbiano tutti la stessa forma è possibile acquistare delle formine per cantucci e una volta disteso l’impasto si procede nel ritagliare le forme tutte uguali, quando non è più possibile ricavare altri cantucci si può procedere a re impastare per qualche secondo, e distendere nuovamente l’impasto, fino a quando non avremo terminato tutto l’impasto.
3. Adesso preriscaldiamo il forno fino a che non avrà raggiunto la temperatura di 180 gradi. Su una teglia stendiamo della carta forno e vi adagiamo il nostro rotolo di impasto.
Inforniamo per circa venti minuti: controlliamo spesso la cottura, non appena il rotolino si sarà solidificato, lo togliamo e su un tagliere lo tagliamo a fette della misura di due centimetri circa. Verifichiamo che le fette siano omogenee e simili al cantuccio toscano. Adesso disponiamo di nuovo le fette sulla teglia, stavolta stese e le ripassiamo in forno per altri dieci minuti circa. Infine li sforniamo e li lasciamo raffreddare. Una volta freddi li serviamo.